Ospedale, carenza di personale, la FPCGIL chiede alla Asl un protocollo d’intensa per tutela della salute

BRINDISI- La grave carenza di personale medico e sanitario nella  nostra  provincia  acuita  a seguito dell’emergenza COVID comporta il reiterarsi di situazioni che mettono a repentaglio l’incolumità fisica di pazienti e dipendenti.

La FP CGIL BR ha  chiesto,  pertanto,  alla  ASL  BR  una  urgente  convocazione  delle parti sociali al fine di definire un protocollo di intesa che con il necessario coinvolgimento della Regione Puglia programmi nel breve e lungo termine interventi finalizzati a bilanciare il diritto alla salute dei cittadini con la tutela e i diritti del personale sanitario dipendente.

Tanto alla stregua di quanto già avvenuto in altri territori della Regione Puglia nella consapevolezza che solo il dialogo  e  il  contributo  costruttivo  con  le  parti  sociali possa essere dirimente rispetto alla situazione di grave criticità in atto nel settore sanitario.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

1 Commento

  1. Scusate ma l’emergenza COVID non si può tirare in ballo in quanto la carenza di personale a Brindisi e provincia é così da tantissimi anni con il compiacimento di regione comune e MEDICI che dopo le ore in ospedale vanno a fare visite a PAGAMENTO nei centri privati dove ci stanno costringendo ad andare, questa si chiama associazione a delinquere.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*