Parcheggio dell’ospedale Perrino ancora al buio, Quarta: “Il sindaco ha dimenticato il suo impegno. E’ pericoloso”

BRINDISI- Parcheggio dell’ospedale Perrino al buio, Quarta: “E’ pericoloso”. Sono passati mesi dalle ultime segnalazioni e nonostante l’amministrazione comunale di Brindisi si fosse impegnata a trovare una soluzione nulla è cambiato. A ricordarlo con queste foto è il consigliere comunale di Forza Italia Gianluca Quarta. “Le foto che mostriamo sono di questa mattina alle ore 6. Vi mostrano le prime auto in fila in attesa dell’apertura del drive in per effettuare i tamponi- dice Quarta- La situazione è sempre la stessa, come l’anno scorso, e come l’anno prima. Il parcheggio esterno dell’Ospedale Perrino è completamente al buio. A differenza delle nostre precedenti segnalazioni, notiamo in realtà una fila di quattro fari posti all’ultimo piano del primo padiglione nel tentativo maldestro di illuminare dall’interno, tutto il parcheggio esterno. Tutto questo ci lascia presupporre che qualcuno abbia ormai addirittura rinunciato all’idea di ripristinare il sistema di illuminazione esistente. Il risultato è abbastanza modesto, e i rischi restano sempre gli stessi:  si può inciampare, si può essere investiti, si può essere vittima di qualche malintenzionato. Appena qualche mese fa, nel mese di novembre, dal Comune l’assessore ai lavori pubblici ci faceva sapere che si sarebbe fatta portavoce delle istanze dei cittadini con la ASL; da allora appunto, buio totale. Il sindaco dal canto suo, mentre discute di un ipotetico nuovo ospedale da realizzare presso il Di Summa, sembra aver dimenticato i giorni in cui ci parlava di una convenzione da sottoscrivere con ASL per stabilire in tempi brevi le modalità gestionali di tale area; gli anni passano e il buio diventa sempre più inquietante”.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*