Parco Bove, il centrodestra chiede una conferenza urgente dei capigruppo

Poseidone articolo

BRINDISI- Dopo la protesta dei residenti di Parco Bove, le forze politiche di centro destra al Comune di Brindisi  chiedono la convocazione urgente della  conferenza capigruppo.

Questa mattina è stata depositata in Comune una richiesta di convocazione urgente della conferenza dei capigruppo sulla questione relativa a Parco Bove, a nome dei rappresentanti delle forze politiche di centrodestra.

Carmela Lo Martire, Luciano Loiacono, Ercole Saponaro, Massimiliano Oggiano e Roberto Cavalera, infatti, hanno chiesto al Presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Cellie, di stabilire a stretto giro una data per la riunione di tutti i capigruppo per capire – una volta per tutte – quali sono azioni e tempi che l’Amministrazione cittadina si è data per risolvere in via definitiva il problema abitativo che attiene a 25 famiglie.

“Si tratta di nuclei familiari che da 60 anni (se non di più) vivono in immobili che non possono essere neppure definite abitazioni. E che per questo hanno iniziato una protesta. Altro che sedicente comitato, come lo ha definito il sindaco Riccardo Rossi in un suo recente intervento rivolto agli organi di stampa-dice il centrodestra- Il problema c’è e va affrontato. Non rimandato. Non può più bastare la dichiarazione di impegno con riferimento all’esistenza di una cabina di regia, sotto il coordinamento del prefetto, che si insedierà il prossimo mese di settembre. Si dovrebbe essere consapevoli che i problemi non vanno in vacanza tra luglio e agosto: quelle famiglie hanno diritto a certezze”.

BrindisiOggi

1 Commento

  1. Alcuni di voi sono stati al governo della città per decenni. Allora parco bove non esisteva? Questa amministrazione sta provvedendo ai guasti e alla vostra decennale noncuranza. Le iene sono migliori di voi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*