Pianta granturco sui terreni confiscati alla criminalità a Torre Santa Susanna, denunciato 55enne

TORRE SANTA SUSANNA – Aveva coltivato su alcuni terreni che erano stati confiscati alla criminalità organizzata, un uomo di 55 anni di Torre Santa Susanna è stato denunciato.  I Carabinieri della Stazione di Torre  hanno denunciato l’uomo per invasione di terreni. In particolare il 55enne aveva piantato granturco su un fondo confiscato ai fratelli Bruno, noti esponenti della Sacra coronata unita locale. I terreni si trovano in contrada Canali.

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*