Problemi anche nella Lega, Taurino manda via il coordinatore cittadino

BRINDISI- Problemi anche nella Lega, il coordinatore provinciale, Paolo Taurino revoca la delega di commissario cittadino a Giovanni Signore. Signore, dice Taurino, “già destinatario di un richiamo verbale dopo essersi reso responsabile di una tentata aggressione nei suoi confronti nella sede del movimento provinciale durante lo svolgimento dell’incontro tra il coordinamento cittadino ed il coordinatore provinciale”.

Una campagna elettorale tra colpi di scena, i partiti continuano a perdere pezzi. “Ci tengo a chiarire che la sede provinciale è temporaneamente chiusa per problemi idrici che hanno causato l’allagamento della stessa- aggiunge Taurino-  Ringrazio il mio self control che invece di reagire mi ha permesso di uscire da “ casa mia “ ed evitare l’irreparabile”.   Ma la goccia che fa traboccare il vaso e determina la rottura tra Turino e il suo coordinatore cittadino è l’inaugurazione della sede di Tuturano: “Oggi apprendo della decisione di Signore di organizzare l’inaugurazione della sede cittadina della Lega nella frazione di Tuturano per venerdì prossimo, 4 maggio 2018 senza alcuna comunicazione al sottoscritto. Fatto grave consumato dopo il richiamo verbale è la totale assenza durante l’ultima campagna elettorale nazionale. Da verifiche svolte, apprendo che lo stesso Signore non si è mai tesserato al movimento nonostante i miei inviti e non ha mai espulso componenti del suo direttivo cittadino che hanno votato e fatto votare per il movimento 5 stelle e non per il nostro progetto ed il nostro leader Matteo Salvini
Da oggi, quindi, il coordinamento cittadino fa capo unicamente al sottoscritto, in attesa di procedere con nuova nomina. La presente sarò trasmessa, per conoscenza, al coordinatore regionale e ai vertici nazionali”.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*