Rapina all’ufficio postale della Commenda, un carabiniere blocca il rapinatore e recupera i soldi

BRINDISI – Rapina alle Poste, un carabiniere fuori servizio blocca il malvivente e recupera i soldi.  E’ accaduto nel tardo pomeriggio di oggi intorno alle 18 all’ufficio postale in viale Commenda. Un ragazzo di circa 20 anni, con accento dell’est europeo, armato di coltello , è entrato nell’ufficio

Postale di viale Commenda, facendosi consegnare i pochi soldi che erano in cassa. All’interno dell’ufficio postale vi era un carabiniere fuori  servizio e disarmato,che ha atteso che il rapinatore uscisse dall’ufficio per evitare conseguenze ai presenti. Lo ha inseguito e, dopo averlo raggiunto, l’ha affrontato a mani nude, ingaggiando con lui una colluttazione. Il malfattore, dopo aver mollato la borsa contenente il denaro rapinato è scappato a piedi, lasciando per terra la bicicletta con la quale aveva raggiunto il luogo.  L’Intera refurtiva è stata recuperata, attualmente si ricerca il malfattore. Sul posto è intervenuta la Compagnia Carabinieri di Brindisi.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

1 Commento

  1. Grande onore e sincero senso di gratitudine al carabiniere, che, nonostante non fosse in servizio, ha rischiato la sua incolumità fisica per il senso di giustizia che era in se: il vero carabiniere è un uomo che non “fa” il carabiniere, ma “è” un carabiniere!!! Divisa o non divisa, in servizio o in borghese, chi “è” un carabiniere lo “è” sempre. Onore a tutte le forze dell’ordine che svolgono il loro servizio con grande senso del dovere e che rischiano ogni giorno la propria vita per tutelare l’ordine e l’onestà! Quando un giovane mi confida il desiderio di diventare carabiniere, poliziotto o finanziere ne sono fiera , perché penso : è un giovane sano e buono, perché desidera servire la società scegliendo una strada difficile e pericolosa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*