Rifiuti: arriva Ecotecnica, e alla manifestazione non c’era quasi nessuno, Portaluri: “C’è rischio malattie”

BRINDISI- Il Comune di Brindisi affida ad Ecotecnica il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, l’azienda aveva partecipato insieme ad un’altra società alla gara negoziale indetta dal commissario prefettizio del Comune di Brindisi. La notizia viene diffusa durante la manifestazione che era stata organizzata da Salute pubblica questo pomeriggio in piazza Matteotti, dove non c’era quasi nessuno. Una protesta per manifestare contro il degrado urbano degli ultimi anni e per la sporcizia diffusa in città a causa di un cattivo servizio di raccolta rifiuti durante l’appalto di Ecologica Pugliese. Il medico Maurizio Portaluri, che ha organizzato l’evento, ha parlato di rischio malattie per la precarie condizioni igienico sanitarie. Un evento poco partecipato rispetto al precedente di un mese fa quando in molti fischiarono la sindaca Angela Carluccio, ma questa volta non c’era “il nemico” da attaccare, e il caldo di questo pomeriggio non ha aiutato gli organizzatori in  una città che nelle proteste non ha mai mostrato tanta pancia. E questa volta mancava anche la politica, di ex consiglieri comunali si è intravisto solo l’ex Cinque stelle Stefano Alparone.

Salute Pubblica continua a chiedere un’ordinanza urgente per ripulire la città a rischio malattie, per poi procedere con il normale servizio. Nello stesso tempo chiede al commissario di aprire un’indagine interne per capire se ci sono state anomalie nei precedenti procedimenti.

Raccolta rifiuti affidata ad Ecotecnica. PORTALURI:"Non basta, serve un'ordinanza urgente per ripulire la città. C'è il rischio malattie"

Nai-post ni Brindisi Oggi noong Huwebes, Hunyo 29, 2017

BrindisiOggi

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*