Sicurezza in ospedale, spunta il certificato anticendio scaduto 12 anni fa

Poseidone articolo

BRINDISI- IDRANTI OSPEDALE PERRINO (4)Ospedale Perrino di Brindisi  ad oggi senza dotazioni di sicurezza anticendio. Tra le carte spunta un certificato di prevenzione incendi scaduto ormai da 12 anni. La struttura ha ottenuto nel 2000 il certificato a firma dell’allora comandante dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi Bruno Faggiani, un documento che aveva validità tre anni. In poche parole è scaduto nel 2003 ma non è stato rinnovato. Da 12 anni l’ospedale brindisino non è a norma. E di tutti quei dispositivi grazie ai quali è stato ottenuto il certificato ne sono rimasti davvero pochi.

IDRANTI OSPEDALE PERRINO (1)Ad agosto scorso il comando provinciale ha inviato una nota ufficiale agli organi preposti, Comune, Asl e Prefettura dove si segnalava la scadenza del certificato a marzo 2003. Ora la situazione è diventata incandescente dopo le troppe segnalazioni giunte per idranti, manichette ed estintori scomparsi dai dieci piani del Perrino. Una questione che va avanti da anni. Al momento ci sono dieci piani senza idranti con le cassette vuote, porte incendio senza maniglioni che si mantengono con dei fili, e  idranti scomparsi negli anni.

angiuli e valente norman atlanticFinalmente qualcosa però si muove, grazie alla nostra denuncia, il comandante dei vigili del fuoco ha istituto una commissione di tecnici che nella giornata di ieri ha effettuato un primo sopralluogo per controllare lo stato dei luoghi. “Nei prossimi giorni- spiega Michele Angiuli, comandante provinciale dei vigili del fuoco- ci saranno altri interventi della nostra commissione. Verificata la situazione procederemo per garantire inizialmente che ci siano gli strumenti minimi. E poi decideremo il da farsi.”

Lu.Po.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*