Straordinario ritrovamento a Mesagne: tomba con la mamma e il suo bambino

Poseidone articolo

MESAGNE – Tornano alla luce 5 tombe antiche in piazzetta Sant’Anna dei Greci, nel cuore del centro storico di Mesagne. Si tratta di un importante ritrovamento.  La soprintendente dei beni archeologici di Brindisi, Lecce e Taranto Maria Piccarreta e l’archeologa  Annalisa Biffino hanno specificato che si tratta di scoperta databile tra il XIII e il XV secolo. 5 tombe di diversa tipologia che potrebbero confermare l’esistenza di un sepolcreto urbano nel punto in cui si collocava presumibilmente la chiesa di Sant’Anna dei Greci di fondazione bizantina.  In una fossa tra quelle rivenute, sono state scoperte le deposizioni di due corpi, quello di una giovane declinata sul fianco destro e lo scheletro di un bambino che le si adagia sul grembo. “Un’ immagine struggente che conferisce un valore emotivo rilevante a questo nuovo ritrovamento. L’impegno scientifico e operativo, necessari per valorizzare un simile scrigno, è supportato da un contesto suggestivo, pronto ad accoglierlo”, ha commentato Mimmo Stella consulente alla valorizzazione delle aree archeologiche di Mesagne.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*