Tumore al seno: in un anno 761 discussioni multidisciplinari nella Breast Unit

BRINDISI- Sono state 761 le discussioni multidisciplinari tenute da febbraio a dicembre 2021 presso la Breast Unit ossia il centro di senologia della Asl di Brindisi. I primi cinque mesi del 2022 fanno già registrare complessivamente 398 discussioni: la media mensile è quindi in rialzo, passando da 69 a 79 discussioni al mese. I dati sono stati resi noti dal dottor Saverio Cinieri, Direttore di Oncologia dell’ospedale Perrino e coordinatore della Breast Unit.

L’attività del centro multidisciplinare di senologia, che segue la donna in tutto il suo percorso per la cura del tumore, è stata approfondita durante le due giornate dell’evento formativo “La neoplasia mammaria – la Breast Unit incontra il territorio” concluso oggi nel Polo Universitario Asl Brindisi.

La discussione multidisciplinare è l’attività cardine della Breast Unit: si tratta di un incontro nel quale per ogni paziente è definita la terapia anticancro a cura di specialisti di differenti discipline, che fra di loro si consultano collegialmente. Ad ogni paziente è dedicata più di una discussione, a seconda dell’evoluzione della malattia. In questo modo si uniscono, nella lotta al cancro, competenze diverse. Ad esempio: radiologica, oncologica, ed anche psicologica. Il risultato è una strategia più efficace nel contrasto di una malattia, in crescita anche in provincia di Brindisi. Lo dimostrano i dati del servizio di senologia territoriale della Asl: i prelievi istologici hanno attestato la presenza di tumori in 428 pazienti nel 2020, mentre nel 2021 il dato è salito a 548.

Sono stati 349 invece gli interventi chirurgici per tumore maligno al seno effettuati nel 2020 dalla chirurgia senologica (25 di questi nell’ospedale di Francavilla, il resto al Perrino di Brindisi); quasi identico il dato relativo al 2021: 350, di cui 45 operati in day service a Mesagne. Per il 2022 la tendenza sembra orientata a confermare i 350 interventi annui.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*