Video- Il commissario prefettizio: “Troppo presto per avere ricette, subito l’emergenze rifiuti, discarica e Multiservizi”

BRINDISI- E’ a Brindisi da solo 48 ore e non ha ancora ricette per le tante problematiche, ma ha preso contezza delle emergenze. “Rifiuti, discarica e Multiservizi”, queste le prime questioni che intende affrontare il commissario prefettizio Santi Giuffrè. Per i rifiuti si è però appesi alle vicende del tribunale amministrazioni, con Ecologica in regime di prorogatio e Falzarano che dovrebbe subentrare al Tar. “Dobbiamo aspettare l’esito del Tar- afferma Giuffrè- dopo di che capire il da farsi”.

Assicura l’impegno economico per le due manifestazioni ormai consolidare la regata Brindisi Corfù e il mondiale di Motonautica, per  le altre si valuterà strada facendo.

“Voi volete le risposte sui fatti, ma la preparazione di 48 ore non può essere a tutto tondo- aggiunge- io ho voluto questo incontro per assumere una responsabilità davanti alla gente. Un rapporto ispirato a trasparenza con  dialogo con  la gente.”

Intanto l’incontro con i giornalisti, il commissario ha incontrato l’ex sindaca Carluccio per il passaggio di cassa alla presenza del segretario generale e dei dirigenti.

GIUFFRÈ :"questa conferenza e' per assumermi delle responsabilità con i cittadini. Tra le urgenze rifiuti, discarica e multiservizi"

Nai-post ni Brindisi Oggi noong Martes, Mayo 30, 2017

BrindisiOggi

Non Solo Pane

2 Commenti

  1. Inizia un altro periodo di commissariamento. Un periodo nel quale io credo si faranno alcune di quelle cose che una amministrazione degna di tale nome avrebbe dovuto fare.Le farà, nei limiti delle sue attribuzioni e competenze, un prefetto, un funzionario dello stato: e sta bene così. Magari il commissariamento durasse almeno 5 anni, facendo decantare e dissolvere la feccia politico-affaristica-amministrativa che ha dato miserabile spettacolo di se negli ultimi 10 mesi. Il mio timore è che alcuni, se non tutti, quelli abietti personaggi che abbiamo visto ( e vediamo) da tanti anni sulla scena politica di Brindisi, si ripresentino, con una faccia da CULO, alle prossime elezioni, e che una parte della Suburra , della plebaglia brindisina, li rivoterà , contenta e tronfia come un maiale che si rivolti nel suo letame. Un letame che ha travolto tutta una città.Vogliamo scommettere?

    • Tanto meritano i brindisini, purtroppo non si dovrebbe fare di tutta l’erba un fascio, ma così è! Sempre le solite facce, voltagabbana senza pudore ne dignità per le proprie idee.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*