I vigili del fuoco vincono il memorial e regalano il “giardino di Melissa” alla G. Mameli

Poseidone articolo

BRINDISI – C’è stata oggi, nel cortile della scuola “Goffredo Mameli” del rione Paradiso, la posa della prima pietra del “giardino di Melissa” messo in palio, lo scorso 9 giugno, come premio al vincitore del torneo memorial “Melissa Bassi” nato da un’idea della Polizia penitenziaria, cui aderirono le squadre di Polizia penitenziaria, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Vigili del fuoco, avvocati  e magistrati, Polizia municipale di Brindisi, Decathlon, Amministrazione comunale di Brindisi e di Mesagne.

A ogni compagine era abbinata una scuola brindisina. Le regole del torneo prevedevano che la scuola collegata dal sorteggio alla squadra prima classificata si aggiudicasse in premio un vero e proprio giardino in cui coltivare il ricordo della 16enne scomparsa nell’attentato del 19 maggio 2012.

La squadra risultata la vincitrice del torneo fu quella dei Vigili del fuoco, che superò in finale, ai rigori, la selezione della Polizia. Ai pompieri era abbinato l’istituto Mameli del Paradiso che, oggi, ha visto cominciare i lavori per la realizzazione del giardino. «Ringraziamo la famiglia Bassi – affermano i responsabili della manifestazione, Massimo De Giorgi e Vincenzo Murri – che ha bene accolto quest’iniziativa. Ci auguriamo che questo primo memorial abbia seguito nei prossimi anni, perché è importante tenere vivo il ricordo di Melissa».

Maurizio Distante

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*