Champions League, Happy Casa si difende e vince contro gli ungheresi

BRINDISI- Protegge il fattore campo la Happy Casa Brindisi nella sua terza uscita interna di Champions League, vincendo contro la squadra ungherese del Falco Szombathely per (98-92).
Partita mai in discussione, Brindisi ritrova l’energia produttiva di Stone sposandola alla creatività e all’estro di Thompson, grazie anche a una difesa attenta ed elastica sui cambi, alla fine del secondo quarto la Happy Casa Brindisi registra il vantaggio di 20 punti sul (46-26), parzialmente recuperato dagli ungheresi che riescono a chiudere la metà gara sul punteggio di (54-39).
Ultimi due quarti più combattuti nel punteggio che vede il vantaggio di Brindisi ridursi nella forbice pur rimanendo intorno all doppia cifra.
Gli ospiti cercano di colmare il divario (Redic il migliore dei suoi), Brindisi tampona le falle e controlla il tutto con discreta calma e attenzione, inserendo il pilota automatico che la conduce a una vittoria importante per ambire al passaggio del turno.

Amedeo Confessore

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*