Esplosione al negozio “Pinco Pallino”, condannato a quattro anni il 27enne

FRANCAVILLA FONTANA- E’ stato condannato a quattro anni di reclusione Saverio Candita il 27enne di Torre Santa Susanna. L’uomo è stato riconosciuto responsabile il 30 settembre dello scorso anno del terribile esplosione che sventrò il negozio ‘Pinco Pallino’ in via San Francesco D’Assisi a Francavilla Fontana e dove morì l’amico, Antonio Rizzo di 28 anni.

Candida è stato condannato per incendio doloso.

esplosione francavilla pinco pallinoSecondo l’accusa il 27enne, la notte tra il 29 e 30 settembre scorso partecipò insieme a Rizzo ad appiccare l’incendio all’attività commerciale affinchè Rizzo potesse incassare i soldi dell’assicurazione.

Il piano però andò storto, per innescare l’esplosione nel negozio furono utilizzati più di 30 litri di benzina. Quando la miccia  venne accesa per chi era lì non  ci fu scampo. Rizzo  fu investito dall’esplosione e morì sul colpo.

Candida fu rintracciato al mattino dopo. Aveva ustioni su tutto il corpo che non seppe giustificare ai carabinieri. Le prove schiaccianti portarono all’arresto dell’uomo che oggi è stato condannato dal tribunale di Brindisi.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*