Gioielli recuperati, la polizia lancia l’appello: “Chi li riconosce?”

BRINDISI – Una serie di gioielli sono stati rinvenuti dagli agenti di polizia di Massa Carrara, chiunque avesse subito un furto o avesse perduto preziosi e li riconoscesse nelle seguenti fotografie può contattate la questura di Brindisi.

Nel corso di recenti attività di polizia giudiziaria attuate dalla squadra Mobile di Massa, operatori dell’Ufficio hanno avuto modo di reperire diversi preziosi su cui sono in corso accertamenti al fine di stabilire l’effettiva provenienza. Si tratta di diverse coppie di orecchini da donna, qualche collana, anelli e qualche monile da indossare al collo.

Per agevolare il riconoscimento dei preziosi, il presente comunicato è corredato di un file formato da 20 fotogrammi che ritraggono quanto sequestrato.

In ragione di ciò, si invitano tutti gli interessati a contattare il centralino della questura di Brindisi (0831-543111), in orario diurno compreso tra le 9,30 e le 12,30, allo scopo di concordare incontri con gli incaricati di formalizzare eventuali riconoscimenti dei preziosi da parte dei legittimi aventi diritto.

Per evitare l’afflusso di persone offese da azioni delittuose di vario genere, si sottolinea che gli oggetti in argomento sono stati rinvenuti e sequestrati in quel di Massa e, pertanto, esclusivamente coloro i quali riconoscono come propri uno o più oggetti ritratti nelle foto sono pregati di contattare la questura e, in caso di invito a presentarsi, di portare al seguito la relativa denuncia.

scarica il file con le foto gioielli massa carrara squadra mobile

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*