Hortus 2018: un weekend all’insegna del green

BRINDISI – Hortus 2018, quest’anno l’evento avrà luogo a Tenuta Moreno sabato 7 e domenica 8 aprile. Hortus, ormai giunto alla sua quinta edizione, avrà inizio alle 9.30.

La locandina

Hortus è una mostra mercato dell’orto, del giardino e del green. L’appuntamento quest’anno è in programma a Mesagne presso Tenuta Moreno, location situata nelle campagne dell’Alto Salento che vanta un giardino mediterraneo e un campo collezione con diverse decine di varietà di fichi. La mostra mercato sarà aperta al pubblico dalle ore 9.30 sino al tramonto con ingresso gratuito. Media partner di “Hortus” la prestigiosa e storica  rivista di giardinaggio  “Gardenia”  edita da Giorgio Mondadori.  L’evento è oramai un punto di ritrovo per appassionati, esperti e neofiti, con le sue variegate esposizioni che riguardano il giardinaggio e l’orticoltura, l’arredo dei giardini, i prodotti per il verde e tutti gli articoli ad esso dedicati. Previste inoltre mostre, conferenze e laboratori didattici per adulti e bambini.

Tra gli incontri, la rodologa Michela Molina parlerà di rose, la giornalista, collaboratrice di “Gardenia” Margherita Lombardi, di patrimonio botanico italiano e vivai. A Mesagne saranno presenti anche l’associazione “Ville e Giardini di Puglia” che contribuisce a custodire il bello dei giardini e delle ville in tutta la nostra regione e “Adipa”, l’associazione per la diffusione di piante fra amatori che promuove lo studio, la divulgazione della conoscenza, la conservazione e la diffusione di piante. Sabato mattina alle ore 10:00, presso la sala dell’Università di Palazzo Granafei-Nervegna, con il patrocinio del Comune di Brindisi sarà presentato il progetto “Il Verde e l’Acqua” che ha visto impegnate quest’anno due scuole superiori del territorio: l’Istituto Professionale Statale Industria e Artigianato “Galileo Ferraris” ed il Liceo Artistico “Edgardo Simone”. Interverranno Pierangelo Argentieri (Presidente Hortus Puglia), Giovanni Nardelli (Direttori Lavori Verde Pubblico Comune di Brindisi), Margherita Lombardi, (Rivista Gardenia), docenti e studenti delle due scuole brindisine.

Il Programma Completo: sabato 7aprile, h 16: Apertura incontri e saluti; Interviene: Pierangelo Argentieri – Presidente Associazione Hortus Puglia; Presentazione progetto “Il Verde e l’Acqua” a cura dell’Istituto Professionale Statale Industria e Artigianato “Galileo Ferraris” di Brindisi; h 16:15, “La conoscenza dei giardini ed il turismo botanico” – Intervengono il Dott. Agr. e giornalista Margherita Lombardi per la rivista Gardenia e il Dott. Agr. Paesaggista Fabio Ippolito per l’associazione Ville e Giardini di Puglia (VGDP); h 17, AIAPP-Associazione Italiana di Architetura del Paesaggio – “Riflessioni di un paesaggista sull’acqua” – Intervengono l’Arch. Paesaggista Tiziana Lettere, presidente sezione Puglia, e l’Arch. Giorgio Skoff; h. 17:30 “Le Rose italiane… e dintorni” – Interviene Michela Mollia, esperta rosaista, scrittrice e musicista; h 18:15: “La cura e la coltivazione delle graminacee ornamentali in giardino” – Interviene il Dott. Agr. Paesaggista Filippo Marroccoli; h. 18:45: “Le Gravine: antichi corsi d’acqua da valorizzare. Il raconto del progetto Gravina In Action” – intervengono la Dott.ssa Giovanna Spinelli, responsabile del progetto e il Dott. Gianfranco Losito, responsabile Eventi e Comunicazione (Ass. Salento Slow Travel).

La domenica, invece, si apre con un incontro con il Biologo Francesco Minonne, h 10, “Frutti minori fra agricoltura sostenibile e riqualificazione del paesaggio rurale” – interviene il Dott. Biol. Francesco Minonne per il Parco naturale Regionale Costa Otranto- Leuca e Bosco di Tricase; h 10:30: “Esperienze di agricoltura sociale e recupero della biodiversità agraria” – intervengono Donato Nuzzo e Tiziana Colluto, per l’Ass. Casa delle Agriculture Tullia & Gino; h. 11: “Il Giardino arido salentino” – interviene il Dott. Agr. Paesaggista Bruno Vaglio; h 12: “Le bulbose nei giardini mediterranei” – esperienze di coltivazione a cura di Angelo Porcelli;

Si continua il pomeriggio alle h.16 con “Stagni temporanei mediterranei” – interviene il Dott. Biol. Leonardo Beccarisi, per la Riserva naturale statale Torre Guaceto; h 16:30: “Progetto seme antico” – interviene l’Architetto Contadino Raffaele Difonzo; h 17: “L’Orto dei Tu’Rat, le Mezzelune in pietra che catturano l’acqua” -Interviene Mino Specolizzi; h. 17:30: “Le Pozzelle di Zollino. Un percorso di ricerca per la conoscienza, la tutela e la valorizzazione nell’esperienza del Progetto In-Culture” – intervengono la Dott.ssa Paola Durante e l’Arch. Sofia Giammaruco, per Zoom Culture.

Segue proiezione del filmato “Acqua tra le pietre” di Fabrizio Lecce per MEDITFILM.

Gli eventi: sabato h. 15: LABORATORIO ORCHIDEE (presso lo stand dell’Ass. Ville e Giardini di Puglia): “Cenni sulla vita delle orchidee e tecniche per la loro coltivazione” – a cura di Daniele Gamberini e Margherita Viola.

Domenica h. 19: Esibizione musicale a cura degli ospiti del Cara di Restinco e in collaborazione con l’Associazione Migrantes.

MOSTRE PERMANENTI: Mostra di Bonsai a cura dell’Associazione Valle d’Itria; Mostra Micologica a cura dell’Associazione Bresadola (Mesagne – BR).

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*