Inseguimento con un’auto rubata, gettati chiodi a tre punte per fermare i carabinieri

ORIA – Inseguimento tra i carabinieri è un’Alfa Romeo Giulietta ad Oria, ma durante la fuga dall’auto vengono gettate chiodi a tre punte. Nel corso della notte, la pattuglia della Stazione Carabinieri di Oria, nel mentre stava prestando soccorso a un automobilista rimasto in panne sulla SP 51Bis, ha notato l’autovettura Alfa Romeo Giulietta di colore scuro effettuare una repentina manovra di inversione di marcia che ha fatto insospettire i militari che si sono posti all’immediato inseguimento. Gli occupanti dell’Alfa Romeo, nel constatare di essere inseguiti, hanno lanciato sul manto stradale dal lato passeggero numerosi chiodi a tre punte cosiddetti “zampe di gallina”, che hanno costretto il militare autista a cimentarsi in una serie di manovre a zig zag al fine di evitarli, perdendo così tempo prezioso. L’inseguimento si è protratto fino alla SP 54 Francavilla-Manduria dove i fuggitivi sono riusciti a far perdere le loro tracce. Le targhe dell’autovettura dei malviventi dai primi accertamenti sono risultate provento di furto commesso in Crispiano (TA) il 19 dicembre scorso.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

1 Commento

  1. i chiodi a tre punte son sempre più usati durante gli inseguimenti. perché non si viata la loro vendita? o farli acquistare con tanto di licenza?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*