La bolletta della Tari arriva in ritardo, scadenza slittata al 15 settembre

Poseidone articolo

BRINDISI – La scadenza era prevista per il 31 luglio, ma le bollette arrivano in ritardo e il Comune slitta il pagamento entro il 15 settembre, senza pagare la mora.

“A causa del ritardo causato dal non tempestivo arrivo delle bollette relative al pagamento della Tari – si legge in una nota del Comune –  sarà possibile pagare l’importo della prima rata senza alcuna sanzione aggiuntiva entro il 15 settembre (data di scadenza della seconda rata)”.

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*