La bolletta della Tari arriva in ritardo, scadenza slittata al 15 settembre

BRINDISI – La scadenza era prevista per il 31 luglio, ma le bollette arrivano in ritardo e il Comune slitta il pagamento entro il 15 settembre, senza pagare la mora.

“A causa del ritardo causato dal non tempestivo arrivo delle bollette relative al pagamento della Tari – si legge in una nota del Comune –  sarà possibile pagare l’importo della prima rata senza alcuna sanzione aggiuntiva entro il 15 settembre (data di scadenza della seconda rata)”.

 

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*