Rossi smentisce il suo trasferimento a Torino: “Volevano che allenassi la Juve, poi è arrivato Pirlo”

Poseidone articolo

BRINDISI- Il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, smentisce il suo trasferimento a Torino: “Volevano che allenassi la Juve ma poi hanno chiamato un giovanotto di nome Pirlo. Ma nella vita non si sa mai”. Con una battuta ironia il primo cittadino di Brindisi smentisce le voci sul suo conto che lo vedevano in partenza per Torino per assumere un importante incarico in una grossa società. Oggi con una dichiarazione video annuncia di restare a Brindisi e con ironia smentisce i rumors che si erano rincorsi in questi ultimi giorni. Il sindaco resta a Brindisi e prosegue il suo mandato poi come lui stesso dice “non si sa mai che a metà stagione mi chiamino” alludendo alla battuta sulla Juve.

"In città dicono che andrò a lavorare a Torino…ad allenare la Juventus"

Δημοσιεύτηκε από Brindisi Oggi στις Τετάρτη, 16 Σεπτεμβρίου 2020

 

ITS LOGISTICA

2 Commenti

  1. Credo che il signor sindaco, invece di preoccuparsi delle dicerie dei cittadini, si dovrebbe preoccupare della gestione dei parchi pubblici in quanto fatiscenti,e posti allo sbaraglio dei vandali, oltre alle problematiche della citta’.cordiali saluti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*