Spirito festeggia il primo compleanno

BRINDISI – Ha festeggiato il primo compleanno tra shaker, drink speciali per la serata e divertimento.

Ha spento la sua prima candelina Spirito, il cocktail bar nato a Brindisi nel febbraio 2017. Una realtà che catalizza i giovani e i meno giovani della provincia brindisina con i suoi prodotti di alta qualità.

La forza di questo gruppo sta nella professionalità dietro il bancone e nel considerare il cliente come un ospite, che va coccolato sin dal suo arrivo, accogliendolo con un sorriso.

A rendere ancor più festosa l’atmosfera, Luca Giannone alla consolle che si affaccia sulla strada del centro di Brindisi, che ha ricominciato a popolarsi di giovani che scelgono di restare in città per trascorrere le proprie uscite.

Quella di venerdì, nel locale di via Santi, è stata la celebrazione di un’idea di successo che ha trovato terreno fertile grazie a Chicco Greco, Mattia Sacco e Francesco Puce, padri fondatori di Spirito.

Accanto a loro, nel percorso che ha portato al primo anno di attività, anche Armando Librato, Giammarco Rizzello, che nel corso della serata sono stati affiancati da Andrea, Rocco, Giovanni e Diego del Quanto Basta di Lecce, giunti a Brindisi per festeggiare con i colleghi.

Con cocktail dedicati alla serata, come il 10HP, il Polaretto o il Diario di una motocicletta, i bartender si sono destreggiati nelle preparazioni, col sorriso sulle labbra. Un lavoro fatto con una forte preparazione alle spalle: partendo dal New Bar Concept, accademia per barman, sino alla formazione con continue masterclass con i brand del settore più prestigiosi, ma non solo. L’ultimo attestato per l’alta professionalità della squadra è arrivato solo pochi giorni fa: Gianmarco Rizzello ha partecipato, uscendone trionfante, alla due giorni dedicata alla finale della Quinta Essentiae competition.

Agnese Poci

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*