Stallo per disabili davanti alla scuola, il Comune: “C’è, ma è vicino all’ingresso principale”

Poseidone articolo

BRINDISI – “Il parcheggio per i disabili c’è ed è a dieci metri dall’ingresso dove la signora (Giovanna che ha denunciato la mancanza di uno stallo davanti alla scuola che frequenta suo figlio ndr) entra col bambino e il Comune ha fatto il possibile”. E’ la risposta del Comune di Brindisi alla mamma che martedì (23 ottobre) ha segnalato a BrindisiOggi.it l’assenza del posto riservato per i diversamente abili davanti all’ingresso da loro utilizzato per entrare a scuola.

Il bambino della signora Giovanna frequenta la scuola Primaria di via Mantegna al rione Sant’Elia a Brindisi. “Mio figlio entra a scuola dall’ingresso secondario e lì non c’è lo stallo per i disabili quindi noi siamo costretti a parcheggiare a diversi metri di distanza oppure aspettare che gli altri genitori ci concedano un parcheggio vicino a quel cancello” aveva affermato la donna denunciando i continui disagi.

“L’ingresso secondario è in prossimità di un incrocio – affermano dal Comune – e in quel punto lo stallo non ci può essere. La signora deve percorrere solo dieci metri piani e poi c’è la rampa per entrare a scuola. Lo stallo è stato fatto dove la legge lo consente e non è corretto che la signora non sia stata ascoltata”.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*