Ubriaco, per evitare ritiro della patente, tenta di corrompere i carabinieri con 50euro: arrestato

ORIA – Ubriaco cerca di corrompere i carabinieri con 50euro al fine di evitare il ritiro della patente: arrestato.  L’uomo, un 28enne di origini romene residente in Polignano a Mare (Bari), è stato arrestato per istigazione alla corruzione e rifiuto dell’accertamento per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze alcoliche.

L’uomo era stato notato da parte di alcuni ragazzi all’interno di una vettura in sosta accasciato sul volante, e pertanto lo hanno segnalato ai carabinieri che lo hanno incrociato nel centro urbano di Oria alla guida di una Bmw 520 di proprietà di una conoscente.

Alla vista dei carabinieri, ha tentato di defilarsi ma è stato subito raggiunto. Gli operanti hanno constatato che emanava un forte alito vinoso, male articolava il linguaggio e aveva un equilibrio precario e nella circostanza si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento sanitario per rilevare tracce di alcol nel sangue.

Nel corso della compilazione dei relativi verbali per le infrazioni commesse, che contemplano, tra l’altro, il ritiro della patente di guida, ha tentato ripetutamente di corrompere i militari tentando di consegnargli ad ogni costo una banconota da 50€. Ma nonostante fosse stato ammonito dal desistere nell’insistente condotta illecita ha continuato con determinazione nell’intento di consegnare la banconota ai militari che hanno provveduto a sequestrarla. Pertanto è stato dichiarato in stato di arresto e dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato rimesso in libertà su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’autovettura è stata riconsegnata alla legittima proprietaria e la patente di guida dell’arrestato è stata ritirata.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*