Beccati a rubare pali di ferro nelle campagne , tre in manette

GUAGNANO- Tentavano di portare via i pali di ferro di una spalliera di un campo coltivato, in tre finiscono in manette altri due riescono a fuggire. Si tratta di Michele Totaro, 19 anni di Mesagne, operaio incensurato, Livio Ravagnan, 28 anni, nato a Poggiardo ma residente a San Pancrazio Salentino, e  Marian Ioan Dincan , 24 anni , nato in Romania ma anche lui residente a San Pancrazio.

Michele Totaro
Michele Totaro

I carabinieri della stazione di Guagnano nella serata di ieri, durante un giro di perlustrazione mirato  a prevenire e reprimere i furti nelle aziende agricole, hanno colto sul fatto Totaro e Ravan mentre erano intenti ad asportare i pali in ferro di una spalliera coltivata a vite di proprietà di una ditta con sede a Romano D’Ezelino (vi).

Livio Ravagnan
Livio Ravagnan

I due facevano parte di una squadra di cinque soggetti: gli altri tre sono riusciti a scappare con l’ausilio di un furgone.

Così sono partite le immediate ricerche rivolte a scoprire l’identità dei complici.

Dopo aver allertato anche le stazioni limitrofe e principalmente, ovviamente, quella di San Pancrazio Salentino, proprio quest’ultima a seguito di una serie di perquisizioni ha individuato , Marian Ioan Dinca.

L’uomo è stato trovato con indosso abiti sporchi di fango corrispondenti a uno di quelli visti fuggire. Dopo qualche insistenza ha ammesso il furto.

L’uomo è stato arrestato e tradotto ai domiciliari, stesso provvedimento per gli altri due fermati.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*