Centro per immigrati tra l’incuria, Consales chiede la risoluzione del contratto con la ditta dei servizi

Poseidone articolo

BRINDISI- Centro polifunzionale per gli immigrati tra muffa e ragnatele, il Comune chiede la risoluzione del contratto con la cooperativa sociale ‘La città dei servizi’.

inaugurazione centro immigrati tuturano 9“L’inaugurazione del Centro polifunzionale per immigrati realizzato a Tuturano all’interno di un immobile confiscato alla criminalità organizzata è coincisa con una chiara ed evidente prova di inefficienza dei soggetti deputati alla gestione- dice il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales-  Sull’accaduto, pertanto, è chiara l’intenzione dell’Amministrazione Comunale di non sottacere la gravità della situazione e di andare a fondo per stabilire tutte le responsabilità del caso”.

Così ad appena 24 ore dal taglio del nastro, il sindaco sbotta.

“Il minimo che si poteva attendere – afferma il primo cittadino – è che i responsabili della cooperativa sociale ‘La città dei servizi’ si prodigassero per rendere presentabile la struttura. Ed invece siamo stati costretti ad attendere che qualcuno di loro arrivasse con le chiavi per l’apertura dei locali ed allo stesso tempo abbiamo preso atto che è stato difficile sin anche stabilire quali fossero le chiavi giuste per aprire. Una volta all’interno, abbiamo constatato che i locali non venivano arieggiati da settimane e che questo aveva provocato la presenza di muffe di vario tipo, con un conseguente cattivo odore. A ciò si aggiunga che nessuna delle attività demandate alla stessa cooperativa (come risulta da apposito contratto) erano state avviate”.

Avviate le procedure per una immediata risoluzione contrattuale,  si farà ricorso alla seconda partecipante alla manifestazione di interesse.

“Non intendo legittimare un uso improprio di risorse pubbliche – ha concluso il Sindaco Consales – e quindi creeremo le condizioni perché la struttura di via De Leo funzioni realmente al servizio degli immigrati e della cittadinanza della frazione di Tuturano”.

BrindisiOggi

2 Commenti

  1. Avranno probabilmente le loro colpe, ma Sindaco, lei crede che noi siamo incapaci di intendere ? Sono nostri soldi e tra noi e le varie aziende ci siete voi. Ma lei ha capito qual’é il suo ruolo e quello del suo seguito? Brindisini, parlate.

  2. Caro Sig. Consales perchè continua a fare il giornalista pur con la fascia tricolore ? Si lanciano proclami a destra ed a manca.. ci si atteggia a “sceriffo” ma di vero, operativo e concreto cosa si fa per questa Città ??? Risposta: si supera il patto di stabilità e si collezionano avvisi di garanzia per i motivi più vari… vedremo… ai posteri l’ardua sentenza

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*