Debiti verso il Comune, ora si possono rateizzare

BRINDISI- Il consiglio comunale ha approvato oggi una variazione al Regolamento delle Entrate comunali. È stata aumentata la soglia per rateizzare i debiti nei confronti del Comune (es. Tari, Imu, condoni, sanatorie, sanzioni…), senza la presentazione di una polizza fideiussoria, da 5.000 a 70mila euro. Tale aumento della soglia consentirà praticamente a tutti i cittadini di Brindisi procedure estremamente semplificate, senza gli onerosi costi della polizza per accedere ai piani di rateizzazione fino a 72 mesi. “Nel difficile momento che stiamo vivendo abbiamo voluto questa misura importante che viene incontro alle difficoltà delle persone”, ha dichiarato il sindaco Riccardo Rossi.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*