Decimo anniversario Memorial Melissa Bassi: “Dieci anni senza Te”

MESAGNE- Si svolgeranno giovedì 19 maggio (inizio previsto ore 10.30) gli eventi celebrativi del decimo anniversario dell’attentato che tolse la vita a Melissa Bassi, ferendo in modo grave altre studentesse.

Sul palco allestito in via Galanti (a ridosso del luogo dell’esplosione) si terrà la cerimonia principale. Interventi previsti: Prefetto di Brindisi Carolina Bellantoni, Sottosegretario alla Giustizia on. Anna Macina, Sottosegretario all’Istruzione on. Rossano Sasso, presidente del Consiglio regionale Loredana Capone, sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, presidente della Provincia e sindaco di Mesagne Antonio Matarrelli, dirigente scolastico dell’IPSSS Francesca Laura Morvillo Falcone Irene Esposito. Saranno presenti i genitori di Melissa Bassi, Rita e Massimo.

Hanno confermato la partecipazione gli assessori regionali Rosa Barone (welfare), Sebastiano Leo (formazione e lavoro), Alessandro Delli Noci (sviluppo economico), il sindaco di Copertino Sandrina Schito, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Col. Piergiorgio Vanni, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Brindisi Col. Vittorio Carrara, per la Polizia Penitenziaria Brindisi il direttore Valentina Meo Evoli e la vice comandante Luisa De Simone, per la Brigata Marina San Marco il Capitano di Fregata Pietro Tulumello, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Vito Alfonso, per l’Università degli Studi di Bari il prof. Giuseppe Cascione, per l’Università del Salento il prof. Daniele De Luca, l’ex Procuratore della Repubblica di Brindisi Marco Dinapoli e l’ex Procuratore della Repubblica di Lecce Cataldo Motta.

Nel corso della manifestazione, cui prenderanno parte i genitori nonché le amiche e compagne di classe di Melissa, si terrà la premiazione degli studenti vincitori del contest artistico “Dedicalo a Melissa” e del torneo calcistico interforze. Sono inoltre previste alcune esibizioni canore e di ballo.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*