La Provincia prende in consegna due cavalcaferrovie sulla linea ferroviaria Bari-Lecce

BRINDISI- Da lunedì 29 novembre, alle ore 12.00, la Provincia di Brindisi prenderà in consegna, con tutte le competenze del caso, due cavalcaferrovie realizzati da Rete Ferroviaria Italiana – Gruppo Ferrovie dello Stato, in virtù della soppressione di altrettanti passaggi a livello della linea ferroviaria Bari-Lecce, in agro di Brindisi, così come previsto da apposita convenzione stipulata il 28 gennaio 2014 tra RFI, Provincia di Brindisi e Comune di Brindisi. Le due nuove opere, che hanno lunghezza di 400 mt. ciascuna e una carreggiata unica divisa in due corsie e delimitata sui lati da una banchina, riguardano il transito rispettivamente sulla strada provinciale n.43 (dalla S.S. BR-TA alla ex S.S.16 Brindisi-San Vito dei Normanni-località Restinco) e sulla strada provinciale n.38 (dalla S.P 36 alla S.P 40 – località Serranova).

Con la cerimonia di inaugurazione dei due nuovi cavalcavia, che miglioreranno la sicurezza stradale e la regolarità della circolazione ferroviaria, ci sarà la definitiva interdizione al traffico veicolare e pedonale in corrispondenza dei passaggi a livello interessati e la conseguente apertura al traffico veicolare sulle opere di nuova realizzazione. Saranno presenti il presidente della Provincia di Brindisi e Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, e il responsabile della Direzione Operativa di RFI, Giuseppe Macchia.

BrindisiOggi

Una famiglia mostruosa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*