Mancata adozione dello schema di bilancio, i capigruppo chiedono al prefetto la nomina di un commissario

BRINDISI- Mancata adozione dello schema di bilancio al Comune di Brindisi, i capigruppo incontrano il prefetto e chiedono la nomina di un commissario. Alla luce della richiesta d’incontro formulata dai  capigruppo consiliari Massimiliano Oggiano (FdI), Roberto Cavalera (FI), Ercole Saponaro (Lega), Luciano Loiacono (Idea) sua eccellenza il Prefetto di Brindisi dott.ssa Carolina Bellantoni incontrerà i capigruppo domani 11 novembre 2020 alle ore 18.

“A tutt’oggi la Giunta Comunale non ha provveduto ad adottare lo schema di bilancio che avrebbe dovuto notificare  ai consiglieri comunali venti giorni prima (12.10 c.a.), così come previsto dal Regolamento comunale di contabilità,  la data ultima  per l’approvazione dello stesso da parte del Consiglio Comunale  (31.10 c.a.), così come previsto dal TUEL e dai decreti di proroga del Governo- dicono- Questo ennesimo ritardo dimostra ancora una volta come questa Amministrazione non sia più in grado di gestire e affrontare le gravi difficoltà economico finanziarie in cui versa il Bilancio comunale già soggetto ad un piano di riequilibrio finanziario, adottato dal Consiglio comunale di Brindisi in data 9 gennaio 2020, che limita notevolmente l’operatività dall’azione politico amministrativa dell’Amministrazione comunale nell’erogazione di servizi essenziali alla popolazione ed opere pubbliche necessarie alla Città”.

BrindisiOggi

 

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*