Ortaggi che rischiano di marcire, l’invito di Boer il contadino: “Venite sui miei campi a raccoglierli, sono gratis”

Poseidone articolo

BRINDISI- Ortaggi che rischiano di marcire sui campi perché non idonei per il mercato, o perché troppo alti i costi per la raccolta, e così l’appello di Boer il contadino, un giovane agricoltore brindisino che su Facebook ha lanciato un messaggio alla cittadinanza invitando tutti a raccogliere gratuitamente i prodotti della sua terra il 22 settembre prossimo. Un’iniziativa contro lo spreco alimentare che parte dalle campagne di Tuturano di proprietà della famiglia del ragazzo. In un video messaggio sulla sua pagina social il ragazzo ha invitato tutti alla raccolta, ognuno può portare gli ortaggi a casa, e chiaramente sono gratuiti. “In Italia il 40% di ciò che viene prodotto resta in campo a marcire o perché non è idoneo al mercato o perché i prezzi sono insostenibili – scrive Boer –  Questo è uno spreco di risorse, è uno spreco di acqua, uno spreco di suolo, di energia, di lavoro, di sole, di tempo.. Ossigeno. Questo è un affronto al mercato, venite a raccogliere gli ortaggi, sono GRATIS. Dobbiamo svuotare il campo, potrebbero mangiarci centinaia di persone per settimane. È un peccato. Munitevi di guanti coltelli e allegria. Ci vediamo Domenica 22 Settembre”. Boer il contadino è in realtà il nome d’arte di Michele Cappellari, un ragazzo di 27 anni che dopo la laurea in Agraria conseguita a Bologna ha deciso di tornare a Brindisi per fare il contadino.  Si propone di fare il contadino di fiducia, quello di una volta, ma negli anni della tecnologia punta sulla comunicazione social, e sullo stretto rapporto con il consumatore. Sulla sua pagina Facebook tutte le comunicazioni.

 

Lucia Portolano

Spreco AlimentareIn Italia il 40% di ciò che viene prodotto resta in campo a marcire o perché non è idoneo al mercato o perché i prezzi sono insostenibili.Questo è uno spreco di risorse, è uno spreco di acqua, uno spreco di suolo, di energia, di lavoro, di sole, di tempo.. Ossigeno.Questo è un affronto al mercato, venite a raccogliere gli ortaggi, sono GRATIS. Dobbiamo svuotare il campo, potrebbero mangiarci centinaia di persone per settimane.È un peccato.Munitevi di guanti coltelli e allegria.Ci vediamo Domenica 22 Settembrehttps://m.facebook.com/events/1498558466950876Boer Il ContadinoSP79, 72100 Brindisi BRhttps://maps.app.goo.gl/fFLVKJc1GSBZgvui7

Nai-post ni Boer il Contadino noong Miyerkules, Setyembre 18, 2019

4 Commenti

  1. Una atroce assurdità. Come si può andare avanti così? Forse il chilometro zero non funziona’ Certo se trattasi di grande azienda, ha bisogno di collocare il prodotto in grandi magazzini, ma entra in funzione il capestro del prezzo insufficiente a coprire neanche le spese. UNA GRANDE INGIUSTIZIA. Mi viene la rabbia a pensare a questo. La gente che ha lavorato, ha il diritto, negato dalla speculazione,ad essere retribuito adeguatamente. Tutta la mia solidarietà.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*