Rapina alla ForBet di viale Commenda, arrestato in Germanie un 38enne brindisino

BRINDISI – Rapina al centro scommesse ForBet di viale Commenda arrestato uno dei due presunti responsabili. La rapina è avvenuta 6 dicembre del 2017. Erano da poco passate le ore 15 quando due individui – travisati ed uno dei quali armato di un fucile a canne mozze – sono entrati nel locale quello armato intimava alla commessa di non muoversi mentre l’altro prelevava dalle casse la somma contante di circa 360 euro; l’azione delittuosa, però, non finiva lì perché alla commessa è stato richiesto di aprire la cassaforte da cui sono state prelevate altre  500 euro. I dua malviventi sono fuggiti con un bottino di 860 euro.

Nei mesi successivi, gli operatori della Sezione Antirapina della Squadra Mobile brindisina sono riusciti a raccogliere un nutrito quadro indiziario nei confronti del 38enne  Alessandro GASBARRO, originario della Provincia brindisina.

A carico di quest’ultimo ad aprile scorso il gip su richiesta del pm ha disposto l’arresto in carcere ma l’uomo era irreperibile. Dalle indagini è poi emerso che era scappato in Germania.  L’Autorità Giudiziaria ha emesso  un Mandato di Arresto Europeo (M.A.E.), valido per la ricerca del GASBARRO in tutti gli Stati aderenti all’Unione Europea.

Nei giorni scorsi, gli Organi Centrali del Dipartimento della Pubblica Sicurezza comunicavano che l’Autorità di Polizia tedesca aveva rintracciato e catturato il GASBARRO.

BrindisiOggi

 

Una famiglia mostruosa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*