Weekend di controlli: la Polizia sventa furto in un bar e 3 denunce

Poseidone articolo

OSTUNI – Weekend di controlli per il commissariato di Polizia di Ostuni, diretto dal commissario Gianni Albano. Da rimarcare, un furto sventato in un bar e 3 denunce a d altrettanti uomini nel corso delle verifiche.

Grazie all’ausilio del sistema Mercurio applicato sulle Volanti e che consente, tramite un interrogazione in Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi (3-4 dicembre) un bar della frazione di Villanova di Ostuni ha contattato la sala operativa ostunese per una richiesta di intervento: un vigilantes aveva udito degli strani rumori provenire dall’interno notando anche alcune presenze sospette nei pressi del locale. Una pattuglia si è recata sul posto: la celerità dell’intervento ha fatto saltare il colpo, facendo allontanare in tutta fretta i malviventi, che si sono dati alla fuga. Un sopralluogo sul posto, insieme con il titolare del bar, ha accertato che tutto era a posto, sebbene la porta d’ingresso fosse stata già manomessa.

Un episodio simile si è verificato tra venerdì e sabato (4-5 dicembre). Una vettura sfrecciava verso il centro di Ostuni, proveniente dal mare, quando è stata fermata dagli agenti di Polizia. Una volta intimato l’alt e approfondito il controllo nei confronti del conducente e del soggetto trasportato, si è scoperto che questi era già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati alle sostanze stupefacenti e psicotrope. Il controllo sui passeggeri dà esito negativo, ma è dalla perquisizione della vettura che sarebbe sbucato un coltello a scatto, vietato con una lama da 7 centimetri. Il coltello è stato sequestrato e A.Z., 22 anni di Ostuni, p stato denunciato per porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere.

Durante i controlli effettuati dopo il sequestro, è stato fermato un cittadino straniero: come riferito da alcuni cittadini che avevano richiesto l’intervento della Polizia, l’uomo avrebbe infastidito gli avventori di un locale cittadino. Gli agenti, una volta sul posto, hanno individuato e controllato il soggetto, di nazionalità nigeriana. D.O., 27anni, residente a Carovigno, si sarebbe prima rifiutato di farsi correttamente identificare dagli operatori, non esibendo il passaporto o altro documento per dimostrare la regolarità della sua presenza in Italia. Condotto negli uffici di Polizia, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per essersi rifiutato di esibire un documento, violando l’articolo 6 comma 3 del Testo  Unico sull’Immigrazione.

Nell’effettuare le verifiche sui soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, alternative alla detenzione carceraria, è scattata una denuncia per G.I., 26enne. Il giovane non si sarebbe presentato in commissariato per la firma, prescrizione prevista perché sorvegliato speciale.

tempo reale della targa del veicolo controllato, di ottenere un completo storico in riferimento alla stessa,sono stati controllati 294 veicoli, con 5 violazioni al Codice della Strada, 2 veicoli sottoposti a sequestro amministrativo, 2 carte di circolazione ritirate, 69 soggetti identificati, 54 controlli a persone sottoposte a misure alternative alla detenzione carceraria.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*